Cannabis light: la canapa legale in Italia

Dopo il via libera da parte del ministero dell’agricoltura sulla produzione e il commercio di cannabis con limiti di THC fissati allo 0,6%, la cannabis light è diventato il prodotto del momento. La cannabis light è la canapa a contenuto legale di THC, che non provoca effetti psicoattivi, ma garantisce effetti rilassanti grazie alle concentrazioni rilevanti di CBD, ovvero il principio attivo medicale della cannabis. La differenza tra la cannabis e la marijuana sta proprio nella quantità del principio attivo: il tetraidrocannabinolo, meglio conosciuto come Thc. Nel primo caso questo è inferiore allo 0,2 per cento, nel secondo, invece, il livello varia dal 5 al 20 per cento. La coltivazione di cannabis è  ormai inarrestabile grazie ai semi certificati europei che spopolano tra i coltivatori italiani.

Con l’introduzione della Legge 242/2016, riguardante disposizioni per la promozione della coltivazione e della filiera industriale della cannabis in Italia, il numero di terreni convertiti alla piantagione della canapa in tutta la penisola è infatti aumentato. La cannabis light non è però un prodotto medicinale a differenza della cannabis medica utilizzata per l’appunto in campo medico. Con un focus con al centro le infiorescenze, i prodotti commercializzati su cannabis sono frutto di un accurato studio sulla genetica della pianta e un attenta selezione delle migliori infiorescenze femminili disponibili sul mercato per garantire un prodotto di altissima qualità e dare al consumatore il vero aroma della Cannabis.

La produzione di cannabis light è priva di sostanze inquinanti e contenuti chimici, precisamente le piante d’erba crescono senza l’utilizzo di pesticidi o diserbanti e tutte le lavorazioni vengono fatte esclusivamente a mano, per poter offrire un prodotto selezionato e di qualità superiore alla media. Il negozio, oggi apprezzato da numerosi clienti soddisfatti, propone prodotti cannabis di alta qualità, naturali e con una percentuale di THC sempre minore dei limiti imposti dalla legge italiana: il tutto al fine di offrirti un’esperienza sicura e assolutamente legale.