Pizza romana: gustala da Pizzottella a Milano

La pizza romana è diventata, quindi, un punto di riferimento per tantissime famiglie della città che amano la pizza e che preferiscono però gustarla tra le quattro pareti domestiche, magari in compagnia di amici, come nella migliore tradizione italiana; ma non solo, perché la pizza asporto Milano può essere consumata anche mentre si passeggia per le strade della città, guardando le vetrine o ammirando i numerosi monumenti che la città meneghina è in grado di offrire. Il menù della pizza romana Milano è semplice: 14 tipologie di pizza in teglia tra cui scegliere, inclusi i must come amatriciana, carbonara, cacio e pepe, gricia, affiancate da proposte stagionali (prezzi da 3,90  a 4,90 euro).

La pizza romana classica da non confondere con la teglia romana che presenta ben altre caratteristiche, è una pizza bassa ovvero senza cornicione, con una stesura fine ed un diametro tra i 25 ed i 30 cm. La cottura a temperature medie va ad apportare croccantezza, da qui il termine scrocchiarella. Abbiamo quindi un disco di pasta con un peso tra i 160 ed i 180 grammi ( una pizza napoletana ha un panetto che pesa intorno ai 250 grammi n.d.a), steso sul banco su un mucchio di farina per consentire alla pasta di scivolare agevolmente ed allargarsi sotto la pressione delle mani del pizzaiolo fino al diametro desiderato.

L’obiettivo della pizza romana è valorizzare la cucina tradizionale con selezione delle materie prime per la pizza nell’originale formato quadrato. La pizza romana Milano, rigorosamente cotta nel forno a legna, si contraddistingue per le sue oltre 30 ore di lievitazione che la rendono leggera, croccante e digeribile, da provare anche al “metro” in base alla lunghezza della vostra fame. La pizza romana viene preparata con ingredienti freschi, attentamente scelti. L’ambiente accogliente e tranquillo con i colori e l’allegria tipica del mondo romano vi faranno immergere in un’atmosfera ricca.