Corso OSS per diventare operatore socio sanitario: scopri di più

Perché frequentare un corso OSS?

Se la tua attitudine è quella di aiutare le persone e vorresti lavorare in un ambiente sanitario, la professione di OSS è proprio ciò che fa al caso tuo. OSS è l’acronimo di operatore socio sanitario, una figura altamente ricercata in questo settore.

Si occupa di svolgere diverse funzioni sia di carattere infermieristico che sociale e assistenziale. Qual è la differenza tra gli OSS e infermieri? Sebbene le due figure possano essere confuse, in realtà non si occupano della stessa cosa: all’interno degli ospedali, gli OSS collaborano con gli infermieri, in base alle disposizioni che vigono all’interno della struttura.

L’infermiere è un operatore sanitario responsabile dell’assistenza infermieristica. L’OSS è molto richiesto poichè l’età media è aumentata e si va incontro ad esigenze specifiche dell’invecchiamento demografico. L’OSS si occupa nello specifico della cura e del trattamento delle persone anziane e/o disabili ed è solito interfacciarsi sia col personale sanitario che sociale. Per svolgere questa professione è necessario svolgere un corso OSS regione Lazio. Scuola e Sviluppo

Grazie al corso OSS regione Lazio promosso da Scuola e Sviluppo è possibile acquisire le competenze necessarie, sia da un punto di vista tecnico che relazionale per svolgere tale professione. Il corso si caratterizza di: 168 ore di formazione E-learning, 289 ore di Videoconferenza, 105 ore di formazione teorico pratica in aula e 450 ore di tirocinio formativo. Il tirocinio rappresenta un’occasione unica per mettere in pratica quanto appreso durante il corso e confrontarsi direttamente con la realtà lavorativa.

Alla fine del percorso formativo lo studente riuscirà ad assistere gli anziani in qualsiasi loro aspetto: dall’igiene personale, al nutrimento, all’evacuazione, all’idratazione, effettuando laddove necessario anche piccole medicazioni. Per maggiori informazioni sul corso in questione o per l’iscrizione, ti invitiamo a dare un’occhiata al sito web di Scuola e Sviluppo.