I divanetti per esterno in rattan 

Pensare ad un arredamento outdoor che sia resistente nella qualità e piacevole dal punto di vista estetico è una fase delicata nell’allestimento del proprio spazio all’aperto. Per questo motivo, per rispondere al meglio alle esigenze di stile e funzionalità, le recenti tendenze si orientano verso il rattan, ideale per un’area relax esterna ma riparata e la fibra sintetica, altrettanto gradevole ma progettata per essere esposta agli agenti esterni.

Tra i tanti mobili che possono essere acquistati per il giardino, la terrazza, il patio, la veranda o il porticato, i divanetti per esterni sono quelli che più degli altri garantiscono comfort e praticità. Essi tendono a valorizzare la comodità delle sedute e la facilità di manutenzione. Per questi motivi il rattan e le varie fibre sintetiche di ultima generazione, trovano un’applicazione sempre più ampia nell’arredamento da esterno moderno.

Capaci di creare un’atmosfera piacevole e all’insegna della convivialità, i divanetti per esterno, che siano ad angolo oppure no, si caratterizzano di un materiale molto particolare ovvero il rattan (un tipo di legno che deriva da una palma esotica particolare) che si addice all’esposizione all’aria aperta. Resistente ma allo stesso tempo elegante e ricercato, questo materiale è anche impermeabile e leggero. I divanetti per esterno ovviamente, migliorano la propria longevità e possono durare più a lungo se vengono sempre tenuti asciutti e puliti: il freddo e l’umidità, infatti, sebbene siano tollerati da questo materiale, nel tempo possono rivelarsi nemici abbastanza fastidiosi.

Per questo motivo i divanetti per esterni vanno conservati in un ambiente asciutto e fresco, e, quando è possibile, vanno coperti con una fodera o con un tessuto impermeabile, che non lasci filtrare l’umidità. Infine, per rendere le sedute più comode non indugiate nell’acquisto di morbidi cuscini e trapuntati: per un effetto elegante sceglieteli nelle morbide tonalità del bianco, grigio oppure écru.