Pavimenti in cotto antico, storia di un must del design italiano

Cotto Palmucci è una della aziende leader in Italia nel settore del pavimento in cotto antico.

Il cotto ha una storia molto antica ed è una delle tipologie di pavimentazione più eleganti che esistano. È una tradizione italiana molto antica e risale a quanto pare, addirittura all’epoca degli Etruschi e alcuni ritrovamenti confermano che ci sono testimonianze a Pompei.

Ha avuto il periodo di affermazione durante il Medio Evo ed è un’arte che è stata perfezionata durane il Rinascimento. Il pavimento in cotto antico si differenzia nelle varie epoche per le geometrie e le forme delle decorazioni che vengono disegnate e composte per rendere il pavimento più bello e armonioso e per dare alla stanza un design più accattivante.

Il pavimento in cotto antico è una tipologia di pavimento che si può ritrovare in tantissime chiese e palazzi antichi, che hanno fatto la storia della penisola italiana e che oggi sono considerati monumenti storici di bellezza mozzafiato.

È realizzato con argilla che viene cotta a diverse temperature per ottenere diversi gradi di colore e tonalità che accostati andranno a formare le decorazioni che impreziosiscono questo tipo di pavimento. Hanno lo stesso tipo di cottura dei mattoni, ma a differenza di questi, una volta cotti, venivano lavorati e levigati in modo da far aderire i bordi alla malta per andare a posare il pavimento in modo omogeneo e corretto.

Le decorazioni venivano realizzate o con le mattonelle in cotto stesse, accostandone di varie forme per andare a creare geometrie che rendevano l’ambiente dinamico e il pavimento originale. Oppure il cotto veniva intarsiato con disegni che potevano rappresentare la natura o gli stemmi delle famiglie che abitavano quei luoghi, palazzi o quelle stanze.

Ad oggi lo stile del pavimento in cotto antico rimanda alle antiche case di campagna, e da Cotto Palmucci potrai richiedere sia la posa, scegliendo forma e colore, che la manutenzione o trattamenti per pavimenti già esistenti.